IDROELETTRICO

L'energia idroelettrica può essere considerata una forma derivata dell'energia solare, in quanto strettamente legata al regime delle precipitazioni, all'ablazione dei ghiacciai ed in generale al ciclo dell'acqua. 
Da un punto di vista fisico, questa tecnologia sfrutta l'energia potenziale dell'acqua che convertita in energia cinetica può essere sfruttata per alimentare turbine dotate di generatore elettrico. Nelle regioni montane viene sfruttato il dislivello tra il bacino di raccolta posto in alto ed il posizionamento della turbina a quota inferiore. Per sfruttare la pressione idrostatica, la conduttura che conduce l'acqua dal bacino di raccolta alla turbina è solitamente di tipo chiuso (tubatura) o ricavato in una galleria sotterranea. L'energia idroelettrica può avere anche altre applicazioni, non solo quelle montane. Infatti, a differenza di quanto comunemente si immagina, un impianto idroelettrico non richiede sempre alte cascate e grandi masse d'acqua. Un ulteriore vantaggio di questa tecnologia è la disponibilità a comando: il bacino di raccolta funge da "batteria elettrica" o accumulatore, dal quale è possibile prelevare energia quando realmente ve n'è bisogno. 

Tipologie di sistemi idroelettrici

Impianti a deflusso regolato. 
Sono impianti a bacino idrico naturale (laghi) o artificiale, sono i più diffusi, avendo però un notevole impatto ambientale, in quanto la capienza del bacino viene aumentata con l'innalzamento di sbarramenti (dighe). In genere queste centrali sono superiori ai 10 MW di potenza.

  • Impianti ad accumulo.

  • Impianti ad acqua fluente. 

  • Impianti inseriti in condotte idriche. 

  • Micro-idroelettrico. 

In particolare il micro-idro è un sistema interessante per recuperare energia su piccola scala e comprende impianti inferiori ai 100kW di potenza. Con piccole differenze di quota e portate minime è possibile ottenere energia. I sistemi hanno taglie ridotte e di facile installazione. Il vantaggio di questi piccolissimi sistemi è la non necessaria autorizzazione al prelievo delle acque e un inesistente impatto ambientale.

La  Finenergy propone, micro centrali che producono energia elettrica. La normativa vigente (DL n. 387 del 29/12/03 sue modifiche e integrazioni) incentiva la produzione di energie da fonti rinnovabili anche economicamente estendendo la durata dei certificati verdi per le centrali idroelettriche per 8 anni. Essendo centrali di produzione energetica da fonte rinnovabile, usufruiscono degli incentivi statali, diventando degli ottimi investimenti anche al fine imprenditoriale.

Per maggiori informazioni:

 

 

  • YouTube
© Finenergy is a Brand group Enitalia Group srl Italy - Vat 01844000479 - Copyright 2020 - All rights reserved- info :